Giusti Boutique, Via Spadari 6, Milano.

L’Aceto Balsamico Giusti conquista Milano

L’Aceto Balsamico di Modena Giusti conquista Milano grazie a uno spazio esclusivo in Via Spadari. Una boutique che ripropone il fascino dell’acetaia con i suoi 4 secoli di storia. Eccellenti le proposte culinarie dello chef Roberto Di Pinto come il Risotto 100

L’Aceto Balsamico di Modena Giusti conquista Milano! Merito dell’elegante Giusti Boutique di Via Spadari 6, a pochi passi da Piazza Duomo. E… merito di una lunga storia che dura da oltre 400 anni, iniziata, per la precisione, nel 1605 quando Giuseppe e Francesco Maria Giusti furono inseriti nel registro dei ‘Salsicciai e Lardaroli’ del Duca Cesare d’Este, da poco insediatosi a Modena.

Dalla nascita alle Esposizioni Universali

La storia della famiglia Giusti e dei suoi eccellenti prodotti varca i secoli. Un percorso che ha visto il mercato di allora uscire dai confini cittadini e regionali, segnando alcune tappe fondamentali come quella del 1861 quando la botte “A3” di Aceto Balsamico fu portata a Firenze in occasione dell’Esposizione Italiana indetta dai Savoia, vincendo la Medaglia d’Oro per un balsamico di 90 anni. A seguire, nel 1873 e nel 1900, con le Esposizioni di Parigi e Anversa, giunsero altre medaglie e diplomi.

La qualità giunta a oggi

Nel 1900 nasce il logo della Ditta Giusti, una illustrazione che comprende tutti i premi e i riconoscimenti ottenuti, ancora oggi utilizzata sulle etichette dei prodotti. Un altro secolo che ha portato significative evoluzioni come l’apertura della Premiata Salumeria Giusti (1910) e l’imbottigliamento dei balsamici nelle bottiglie adoperate per il vino Lambrusco (1920). Nel 1929 Giusti diventa fornitore del Re d’Italia e della Real Casa Savoia. Una storia di successi giunti fino a oggi con le aperture del Museo Giusti e delle Botteghe a Modena, Bologna e Milano.

Aceto Balsamico di Modena Giusti 3 Medaglie.

L’Aceto Balsamico Giusti a tavola

Assaggi d’eccezioni e piatti d’eccellenza nascono dal connubio tra il Balsamico Giusti e la creatività dello Chef Roberto Di Pinto del Ristorante Sine di Milano. Tra le ricette che sanno affascinare e ammaliare il palato c’è il Risotto 100, nato per omaggiare l’esclusivo prodotto dell’Acetaia Giusti, in quantità limitate, estratto da una selezione di botti ‘attive’ dal 1700. Pochi ingredienti ma di altissima qualità: Riso Buono, Parmigiano Reggiano 100 mesi Riserva Guffanti e Aceto Balsamico 100 anni della famiglia Giusti.

Risotto 100, Chef Roberto Di Pinto.

Da provare anche…

In previsione delle Feste, Acetaia Giusti propone il Panettone con Aceto Balsamico di Modena Igp, un lievitato realizzato nel rispetto della tradizionale arte pasticcera milanese, con l’aggiunta dell’Aceto Balsamico di Modena Igp Giusti 3 Medaglie d’Oro nell’impasto e utilizzato per la macerazione delle uvette.

Panettone Giusti e Vermouth Giusti.

Per chiudere in dolcezza

Da provare anche i Cioccolatini con Aceto Balsamico di Modena Igp, lavorati da maestri cioccolatieri piemontesi e farciti con una crema di cioccolato e Aceto Balsamico di Modena Igp. Per accompagnare il tutto non deve mancare un bicchiere di Vermouth Giusti, invecchiato nelle botti più antiche della storica acetaia modenese.
Per info: www.giusti.it/boutique/milano/www.giusti.itwww.sinerestaurant.com

Check Also

Giardí apre a Milano

Giardí ha aperto il suo primo ristorante in Via Napo Torriani 3, nel cuore di Milano. Un locale dai sapori vegani e dalle belle atmosfere, capace di legare cucina gourmet e servizio fast casual

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *